La tenda più grande al mondo è in Kazakhstan


da: Guidatende

1278427730204  nicaws nicawscache 8933441hrSi chiama Khan Shatyr, si trova in Kazakhstan ed è la struttura tessile più grande al mondo. La "tenda reale", traduzione letterale del nome, è alta ben 150 metri, ricopre un’aerea di 140mila metri quadri ed ospita al suo interno un centro commerciale ed una spiaggia accessibile tutto l’anno in quella che viene considerata la seconda città più fredda del mondo, la capitale  Atana (dopo Ulan Bator, Mongolia).

La tenda reale, progettata da Sir Norman Foster (della londinese Foster Partners), è particolarmente resistente al duro clima della regione; nello specifico la Khan Satyr è costituita da 3 strati di ETFE (etilene tetrafluoroetilene), una speciale plastica trasparente che trattiene la potenza calorifera della luce. Inaugurata il 5 luglio del 2010 dal presidente Nursultan Nazarbayev il giorno del suo settantesimo compleanno (e tredicesimo anniversario della nomina di Atana a capitale Kazaca), la sua costruzione ha richiesto ben 4 anni e la presenza di 650 scalatori esperti, divenendo un grande laboratorio di sperimentazione per gli architetti di tutto il mondo. Per la sua inaugurazione è stato anche allestito un concerto di Andrea Bocelli.

Nel gergo degli addetti ai lavori la tenda reale è una tecnostruttura; Il tipo di illuminazione, grazie all’EFTE, è completamente naturale e grazie al camino apicale gode di un ricambio d’aria continuo in grado di abbassare/innalzare automaticamente la temperatura.

A registrare un primato è anche, ovviamente, il suo peso: ben 2000 tonnellate, non a caso per essere sorretta ha richiesto 4 gru giganti e quattro settimane di tempo. Oltre che per le dimensioni, la tenda reale acquista importanza anche sul piano culturale in quanto evoca la caratteristica Yurta, ovvero rappresenta, nell’immaginario collettivo-simbolico, quel tradizionale rifugio “naturale” delle genti nomadiche del paese Kazano.

Altra peculiarità della titanica tenda è l’apparente pendenza, grazie a cui risulta visibile, sul lato opposto della strada, il Palazzo della Pace e della Riconciliazione, progettato anch’esso dalla Foster Partners. La tenda più grande del mondo però rappresenta soltanto uno dei vari progetti monumentali già attuati e previsti nella capitale Kazaca; fra quelli già attuati merita di essere citato sicuramente la Kazakhastan Central Concert Hall dell’italiano Manfredi Nicoletti,  peculiare struttura a petalo ospitante una delle sale concerto per la musica classica fra le più grandi al mondo, con un totale di 3.500 posti a sedere. Rispetto a questo originale edificio però,  la tenda reale, in virtù della sua natura tessile, rappresenta certamente un primato a livello di unicità, non trovando  similari in nessuna città del pianeta.

© GIMES 2014 - 2019  (P.IVA 02372140695) - Il sito internet che state visitando non utilizza cookie e non memorizza i vostri dati di navigazione.